gototopgototop
                                                          RSS Feed RSS

newsletter


Maria Antonietta Pioppo
Aragosta alla catalana con CDCPDFStampaE-mail
Domenica 29 Maggio 2011 01:40
Scritto da Maria Antonietta Pioppo

aragosta_alla_catalanaOggi vi  propongo un abbinamento un pò più costoso del solito: Aragosta alla catalana e C'D'C', vino ormai famoso dell'azienda Baglio del Cristo di Campobello, cantina dei fratelli Bonetta che si trova a Campobello di Licata, in provincia di Agrigento. Prima di tutto una premessa su questo ottimo vino: si tratta di un blend, parola molto usata nell'ambito enologico che sta ad indicare un misto, in questo caso di tre  uvaggi: Chardonnay, Insolia e Cataratto e altri non svelati. Comunque sia, il risultato è un prodotto che al naso risulta molto profumato, soprattutto sentori floreali, che richiamano il gelsomino e la ginestra, e anche note di mela golden. In bocca ritornano i sentori olfattivi, con un risultato  fresco e abbastanza persistente. Un vino dal carattere deciso che esprime al meglio il territorio di provenienza, caratterizzato  principalmente da terreni calcarei. Questo vino ben si adatta a piatti freddi di pesce, infatti, si sposa perfettamente con la cosidetta "catalana". Di seguito la ricetta che, quando proposta, ha sempre incantato ed emozionato i commensali.

Ingredienti:

- un'aragosta (per persona)
- 1/2 kg di gamberi
- succo di limone
- sale
- pepe
- olio extravergine di oliva q.b.
- aceto di vino bianco
- qualche acciuga
- 1 cipolla bianca
- pomodoro ciliegino q.b.
- 1/2 kg di gamberi a persona
- 250 gr.di capperi di linosa
- 1 limone


Procedimento:

Far bollire le aragoste per circa 5 minuti, aggiungere un pizzico di sale e infine  tagliare la polpa a dadini. A parte, preparate la salsetta lavorando insieme un limone spremuto, un filo d'olio, un filo d'aceto, 1 acciughina e un cucchiaino di capperi di Linosa. In una padella fate soffriggere la cipolla e a doratura avvenuta aggiungete i pomodorini, una volta appassiti aggiungere i gamberetti, sfumateli col vino proposto, quindi salate e pepate a piacere. A questo punto guarnite l'aragosta come nella foto, prima con la salsetta e poi coi gamberetti sopra. Decorate con qualche pomodorino sul piatto e se volete un pò di prezzemolo. In alternativa, potere marinare i gamberetti con olio, aceto e limone. Non mi resta che augurarvi buon appetito, anzi buon abbinamento...
 

Valutazione CucinArtusi:




Schede e indirizzi:


    Tags:

     

     

     Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
    del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
    E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
    Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
    libere opinioni dell'autore delle stesse.

    Licenza Creative Commons
    CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

    (Area riservata nw)

    Cerca produttori

    giacalone

    Ultime da CucinArtusi.it

    Facebook

    Twitter

    Google Plus

    LinkedId