gototopgototop

Francesca Tuzzolino
La ricetta della pasta di zuccheroPDFStampaE-mail
Lunedì 20 Settembre 2010 16:00
Scritto da Francesca Tuzzolino

PdzLezione 1 

In questo nuovo incontro, dopo averla, in precedenza, tanto nominata, vi spiegherò come si prepara la pasta di zucchero. Se fate una ricerca sul web, vi capiterà di trovare ricette più o meno simili, io vi dirò come la realizzo per le mie torte, chiaramente non ho la presunzione di dire che è migliore delle altre, ma a parer mio, in questo modo, ottengo una pasta che è perfetta per i miei lavori. La ricetta è frutto di diverse prove che ho fatto nel tempo e ripeto non ha valore assoluto !


Ecco la ricetta:

450g di zucchero a velo (zav)

30g acqua

6g colla di pesce

50g glucosio

7/10g burro

Mettere lo zav in un robot da cucina, versare l'acqua in un pentolino e aggiungere la colla di pesce (tagliata) e il burro e aspettare finchè la gelatina non si sarà ammorbidita. A questo punto porre  sul fuoco a fiamma bassissima finchè non si scioglie il tutto, i liquidi non devono mai arrivare a bollore altrimenti bisogna buttare via e ripetere l'operazione, quindi si aggiunge il glucosio e si mette nuovamente sul fuoco per qualche secondo, fino a completo scioglimento. Infine accendere il robot facendolo andare a una velocità piuttosto alta quindi versare il liquido, a filo dall'alto, con le lame sempre in movimento, in pochi secondi si formerà un impasto che assumerà la consistenza di una palla. Estrarre dal robot e versare sul tavolo spolverato con amido (di mais o di grano). Lavorare con le mani per valutarne la consistenza, non deve risultare appiccicosa, ma se dovesse esserlo metterla a riposare in un sacchetto per congelare o avvolta nella pellicola.

Adesso avete un panetto di pasta di zucchero per realizzare quello che volete: potete colorarla o usarla così com'è, vi consiglio di usare colori in polvere o in gel/pasta, sono sconsigliati quelli liquidi in quanto compromettono la consistenza dell'impasto.

Dunque, liberate la vostra fantasia oppure aspettate il prossimo appuntamento per iniziare a imparare come sfruttare al meglio le potenzialità di questo splendido impasto.

Un'ultima cosa che bisogna sapere è che la pasta di zucchero risente molto anche della temperatura della stanza in cui si lavora, quindi l'umidità, il caldo, il freddo la rendono di volta in volta diversa. Inoltre è da evitare la lavorazione con le correnti d'aria in quanto possono farla seccare e quindi rovinarla.

Alla prossima...



 



Valutazione CucinArtusi.it in "artusini":




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Facebook

Twitter

YouTube

Cerca produttori

Il video di CucinArtusi.it