gototopgototop
                                                    RSS Feed RSS

newsletter


Maurizio Artusi
Sicilia, Terra Mediterranea... nel mondoPDFStampaE-mail
Mercoledì 18 Gennaio 2012 23:58
Scritto da Maurizio Artusi

TerraMediterranea2012 1L'Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia, l'ex IRVV che recentemente ha visto allargare le proprie competenze anche all'olio diventando IRVOS, in questi ultimi anni  ha puntato molto su alcuni importanti obiettivi promozionali. Accanto alla cosiddetta internazionalizzazione del vino, effettuata tramite l'attuazione di contatti tra buyers internazionali e cantine siciliane, si è affiancata anche la promozione classica, quella della partecipazione a fiere e manifestazioni nel mondo. C'è però un settore che parla del comparto vitivinicolo autonomamente, senza nessuna pianificazione controllabile da parte dell'Istituto, esso è quello dei media: carta stampata, tv o, più attuale e a volte pervasiva, quella del web. Con il progetto "Sicilia Terra Mediterranea" si è voluto premiare proprio quest'ultima tipologia di promozione indiretta ed indipendente, particolarmente influente sul consumatore finale, assegnando un riconoscimento a chi si è distinto, in ambito giornalistico estero, nell'informazione vitivinicola siciliana nel mondo.

Il periodo considerato per la presentazione delle candidature andava dal 1 Gennaio fino al 1 Dicembre 2011, con lavori che abbracciavano, come già detto, praticamente tutti i media, utilizzanti sia vecchie che nuove tecnologie. Il tema era quello dei territori vitivinicoli siciliani, coi suoi personaggi e con il suo patrimonio naturalistico e storico-culturale.

La cerimonia di premiazione è iniziata alle ore 19 del 16 gennaio 2012, nella splendida Sala Ducrot dell’Hotel Piazza Borsa di Palermo, contestualmente ad essa si è svolta anche la presentazione della seconda edizione del premio che considererà i lavori giornalistici pubblicati dal 1 Dicembre 2011 fino al 1 Dicembre 2012.

D'eccellenza la giuria che ha valutato i partecipanti, il cui presidente era Rossend Domenech, figura storica del giornalismo internazionale e decano dell’Associazione della Stampa Estera in Italia, insieme ad esso c'era Bruno Gambacorta, del TG2 Eat Parade, Carlo Ottaviano, del Gambero Rosso, Carlo Cambi, in qualità di enogastronomo, il giapponese Tetsuro Akanegakubo, il tedesco Tobias Piller, presidente dell’Associazione della Stampa Estera in Italia, Giorgio Calabrese, in qualità diPresidente Nazionale ONAV, ed infine Dario Cartabellotta, Direttore dell'IRVOS. Segretario coordinatore del progetto e della Giuria era Alfredo Tesio, storico corrispondente della Radio nazionale della Danimarca e figura di spicco dell'Associazione della Stampa Estera in Italia.

L'Istituto Regionale Vini & Olii di Sicilia non era però solo nell'organizzazione di questa ottava edizione del Premio Sicilia Terra Mediterranea, insieme ad esso c'erano infatti anche altri prestigiosi sponsor del calibro di Assovini Sicilia e Pro.Vi.Di. Sicilia, le due associazioni vitivinicole siciliane che raggruppano i produttori di vino di qualità, di CLS informatica, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di sistema gestionali specifici, e di HTC Enologia,azienda leader in Sicilia nel campo delle biotecnologie applicate alla viticultura.

Tre le categorie che sono state premiate, Quotidiani e Periodici, TV e Radio, Web e Fotografia, più un premio speciale per la stampa specialistica per un totale di otto riconoscimenti. I premi rappresentano una sorta di incentivo per i lavori giornalistici sulla Sicilia e, se si considera lo sviluppo che ha avuto il mercato del vino nell'est europeo e Sud-America, ci si spiega come mai così tanti premi sono stati assegnati proprio in quei paesi emergenti.

TerraMediterranea2012 2

Per la categoria Fotografia, è stato il francese Eric Vandeville ad aggiudicarsi il Premio, con un servizio fotografico pubblicato da diverse testate internazionali.

Per la categoria riservata alla Stampa estera specializzata, il premio è stato attribuito alla giornalista tedesca Veronika Crecelius, firma di punta della rivista Weinwirtschaft in Italia.

Per la categoria Web il premio è andato alla giornalista brasiliana Gina de Azevedo Marques, corrispondente  dall'Italia per la Globo News, autrice di un dettagliato articolo sul vino siciliano pubblicato su UOL.

Per la categoria Quotidiani e periodici si è aggiudicata il podio la giornalista rumena Tatiana Covor, corrispondente dall'Italia  per il quotidiano Journalul National, seguita a pari merito da altre due donne giornaliste, la serba Milica Ostojic e la lituana Jurgita Jukevicinie.

Per la categoria di TV e radio, il primo premio è stato attribuito a Jacek Palasinski, figura storica del giornalismo televisivo in Polonia, grazie ad un bellissimo reportage sulla Sicilia. Al secondo posto la giornalista tedesca Kirstin Hausen, con il suo viaggio radiofonico condotto in Sicilia e trasmesso sulla radio Westdeutscher Rundfunk.

Ogni la premiato ha ricevuto un piatto in ceramica e un assegno dal valore variabile da 3.000 a 7.000 euro, in base alla categoria ed alla posizione raggiunta in classifica. Durante la cerimonia, le appassionate parole a favore della Sicilia pronunciate dai vincitori dei premi, hanno raggiunto l'apice con Jacek Palasinski, durante il suo racconto sulla realizzazione del video reportage l'emozione si è rapidamente diffusa tra il pubblico presente, i numerosi riferimenti storici indicati dai premiati sono stati condensati da Jacek descrivendo il vino siciliano come una "spremuta d'uva, una spremuta di storia".

 

ALBUM: 2012-01-16 Sicilia Terra Mediterranea... nel mondo
Loading...


 



Valutazione CucinArtusi.it:




Schede e indirizzi utili:


    Tags:

     

    Su questo sito web si può liberamente leggere
    e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
    ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
    non rubate per rispetto del lavoro altrui,
    non rubate perchè perdereste l'onestà,
    non rubate perchè diventereste dei ladri,
    non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
    non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
    non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
    e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
    -------
    Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
    del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
    E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
    Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
    libere opinioni dell'autore delle stesse.

    Licenza Creative Commons
    CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

    Cerca produttori

    Il video di CucinArtusi.it


    Facebook

    Twitter

    Google Plus

    LinkedId