gototopgototop

Maurizio Artusi
Più tradizione nella nuova Conpait Sicilia OccidentalePDFStampaE-mail
Martedì 14 Aprile 2015 08:50
Scritto da Maurizio Artusi


Vai a: aggiornamenti, valutazioni, schede, indirizzi e riferimenti dell'articolo

Conpait2015 01I due delegati Sicilia: Peppe Leotta e Giovanni CappelloCon la recente entrata in Conpait di Giovanni Cappello, dell'omonima pasticceria palermitana, i delegati siciliani si sdoppiano, Peppe Leotta continuerà a rappresentare l'associazione nella Sicilia Orientale e Cappello quella Occidentale.

Lo scorso 13 Aprile 2015, presso il prestigioso Grand Hotel Et Des Palmes di Palermo, è stata presentata la nuova squadra, tra l'altro con una nutrita rappresentanza femminile. La convention si è aperta alle 18:30 con l'inno nazionale seguito da altre performance del tenore Piero Lupino e della soprano Piera Grifasi. La conduttrice Stefania Scordio ha poi presentato i due delegati regionali ed il direttivo composto da: Daniela Lo Buono e Manuela Rampolla, responsabili della segreteria, Daniela Raineri ed Emanuela Taormina, responsabili Cake Design, Caterina Tarantino, responsabile del marketing, poi per il team pasticceria: Gianni Rapisardi, Paolo Grasso, Antonino Pace, Giuseppe Pace, Francesco Perrone, Angelo La Placa, Toni Di Piazza, Toni Petitto, Vincenzo Randazzo, Rita Busalacchi, Nino Di Pasquale. Significativo è stato l'intervento di Santi Palazzolo, pasticcere e titolare dell'omonimo locale di Cinisi (PA) da poco entrato in Conpait, reduce dalle recenti cronache che lo hanno visto denunciare un'estorsione a suo danno all'interno dell'Aereoporto di Palermo, dove egli ha un punto vendita. Altro importante ospite d'onore della serata è stato Antonino Caleca, Assessore Regionale dell'Agricoltura dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, che ha speso parole di grande apprezzamento per il gesto di Santi, ma ha anche espresso la propria fiducia nella tradizione pasticcera siciliana, attribuendogli peculiarità di volano dello sviluppo economico.

Conpait2015 02L'Assessore Caleca con Santi PalazzoloGiovanni Cappello, forte della sua età e della sua professionalità, viene spesso accostato alla cosiddetta pasticceria moderna, ricca di mousse, panne e tecniche del freddo che provengono tutte d'oltralpe, perfettamente in linea con gli obiettivi di diffusione della Confederazione Pasticceri Italiani, ma durante la presentazione egli ha caratterizzato il suo progetto per Conpait parlando anche di tradizione, ci sono infatti tanti dolci siciliani che stanno scomparendo, o che comunque sono sempre più snaturati a causa dell'uso dei semilavorati. Giovanni ha infine garantito che nello spazio destinato alla Conpait, presso l'Expo di Milano, l'associazione porterà i nostri dolci, proprio quelli che piacciono tanto all'Assessore Caleca!

Conpait2015 03La cassata da 100 KgDopo la consegna delle targhe di rito, a Santi Palazzolo, Assessore Caleca e agli sponsor Cappello Pastry Academy, F.lli Nuccio, Roma Cash, Le Delizie di Arena, Panificio Quartararo, Italdecor, La Nuvola Ricamificio, l'evento si è concluso con il taglio di una maestosa cassata da ben 100 Kg, realizzata con tecniche differenti grazie ai già citati sponsor, infatti accanto alla tradizionale ricetta erano presenti numerose decorazioni in pasta di zucchero, come a simboleggiare il nuovo programma della Conpait Sicilia.



 



Valutazione CucinArtusi.it in "artusini":




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Facebook

Twitter

YouTube

Cerca produttori

Il video di CucinArtusi.it